Anti aggressione femminile stage gratuito

Nella sua attività mirata all’insegnamento della difesa personale, Krav Maga Viterbo, svolge periodicamente degli stage gratuiti di familiarizzazione alle tecniche in cui tutti possono partecipare sotto un’attenta guida esperta.

Imparare a difendersi, prevede un lungo lavoro di preparazione ed allenamento, ma solitamente questo è visto come qualcosa di troppo impegnativo da svolgere.

“Ce la farò … sarà adatto a me … che tipo di ambiente incontrerò … sono sovrappeso … mi troverò bene?” – sono gli interrogativi che attanagliano chi teme di non avere neanche un paio di scarpe da ginnastica adatte, nemmeno per iniziare.

Bene! A parte che stiamo sul Tatami a piedi nudi o con calzini, perciò puoi anche continuare a non avere scarpe adatte, è proprio per questo che è importante approfittare di queste occasioni che permettono di valutare personalmente come si svolge una lezione.

Domenica 17 Novembre puoi partecipare ad uno stage gratuito dedicato all’insegnamento delle tecniche anti aggressione rivolte ad un pubblico femminile.

L’odioso stalking, gli insistenti approcci “galanti”, fino alle aggressioni o ai tentativi di violenza vera e propria, sono difficili da contrastare, specialmente se non si ha idea di cosa fare e, soprattutto, cosa NON fare.

La difesa personale non è solo “colluttazione” ma anche e soprattutto “prevenzione“. Mani occupate da borse o pacchetti, la borsa sul sedile col finestrino aperto, parlare al telefonino con le spalle alla strada, sono tutti atteggiamenti sottovalutati che possono “invitare” un malintenzionato a tentare il furto o l’aggressione.

Nel primo caso si rischia la perdita di valori materiali, nel secondo si può perdere molto di più.

Il pre-conflitto

Laddove la prevenzione non è stata efficace, si arriva al pre-conflitto. In questa fase c’è ancora margine di trattativa. Il termine è più che appropriato perché, ponendoci temporaneamente nei panni ignobili del malfattore, questi si trova ad un bivio: non ha ancora commesso alcun reato di violenza, ma basta che qualcosa vada storto per trovarsi, lui, in mezzo a gravi guai. Quindi, gioca molto la sicurezza di sé da parte della potenziale vittima ed il modo in cui questa riesce a porsi davanti al pericolo. Se appare determinata a resistere e capace di attirare adeguatamente l’attenzione di qualche passante, tutto può diventargli maledettamente più difficile.
Se questo vuole solo soldi, che faccio? Gli do i soldi. Vuole il telefonino? Gli do il telefonino. Vuole mia figlia? Si preannuncia il conflitto!

Il conflitto

È la fase in cui il malfattore entra in contatto fisico con la vittima. Le mette le mani addosso, cerca di impedirle la fuga o richiamare l’attenzione, spingendola in un anfratto riparato. In questa fase non c’è margine per alcuna iniziativa ragionata, ma solo per il puro istinto. La capacità di esprimere le tecniche più adeguate alla difesa fisica, con braccia e gambe che sanno contrastare e colpire efficacemente, senza apparente necessità di organizzare la mente a farlo, è la risposta istintiva che si ottiene allenando ripetutamente le tecniche fino a che diventino naturali (istintive).

L’allenamento

L’allenamento tipico del corso regolare dura circa 90 minuti tra riscaldamento, allenamento delle tecniche e simulazione delle situazioni verosimili. Una più esauriente descrizione è nella pagina Krav Maga di questo sito

Vieni a provare o assistere

Se sei donna minimamente interessata o padre/madre di ragazze che vorresti avvicinare a questa, oramai, indispensabile disciplina, puoi anche solo assistere senza partecipare.

Se invece vuoi provare qualche tecnica che caldamente consigliamo, ricorda che puoi vestirti come vuoi, prediligendo una tenuta comoda in tuta o pantaloncini, a piedi nudi o con calzini. Per tua comodità, portati un asciugamano e una bottiglietta di acqua. Non serve altro

Ricorda che sapere come affrontare una situazione critica, scongiura molte volte l’escalation verso il conflitto. Nel mondo delle arti marziali, è risaputo che all’aumentare della capacità offensiva della persona, diminuiscono i casi di coinvolgimento in eventi conflittuali.

Ti aspettiamo a Viterbo, strada Tuscanese 57 presso la Evo Ft Club.
Telefona a Girolamo al 328.2040696