KRAV MAGA VITERBO AL 3° RADUNO BIKERS “VII REGIO ETRURIA”

Resoconto semiserio di una giornata veramente bella

Una giornata fuori dagli schemi per i Fighters del KRAV MAGA VITERBO che nella giornata del sei agosto hanno risposto al graditissimo invito dei Bikers del VII Regio Etruria, a partecipare al 3° Motoraduno annuale proponendo un’esibizione di tecniche proprie della disciplina di difesa più famosa al mondo.


Nella splendida ed accogliente location dell’ Agriturismo Monteparadiso scelta per l’evento, si sono radunati decine di appassionati motociclisti provenienti da varie parti della regione.

Agriturismo Monteparadiso a Viterbo – Loc. Monterazzano

Monteparadiso si è rivelata una scelta ottimale per la presenza sia del ristorante al coperto, sia del giardino all’aperto con piscina. Vari stand risultavano allestiti e si andava dal Barbiere gratis al Tatuatore.

Complice il fresco pratino in erba su cui si svolgeva il raduno, noi fighters ci liberavano fin da subito di scarpe e ciabatte e dopo l’esibizione di danza orientale della bravissima Nicoletta Meschini, ci liberavano financo di qualche indumento.

Nel mentre che la mattinata avanzava ed il pratino diventava sempre più affollato, succedeva che distrattamente qualcuno ti infilava una Tennent’s tra le mani ed ecco che gradualmente i sorrisi generali si facevano inevitabilmente sempre più smaglianti.

La chiamata al pranzo ci sorprendeva tra chi stava sulla poltrona del Barbiere e chi saggiava timidamente la temperatura della piscina. Il pasto è risultato di prim’ordine, facendo dimenticare ad atleti e non, le immancabili battaglie contro le calorie.

Dopo il pranzo, appena il tempo di infilare un costume da bagno (chi è stato fortunato di fare in tempo) per ritrovarsi in ammollo con il pranzo ancora sullo stomaco, in barba a tutti i buoni propositi che fino a due minuti prima, tutti prodigavano nell’immarcescibile consiglio a bagnarsi gradualmente.

Sullo sfondo musicale degli Easy Deasy, cover band degli Ac/Dc (mica pizza e fichi) che ha accompagnato il pomeriggio, il clima goliardico ha preso presto il sopravvento. Gente vestita di tutto punto, si trovava quindi di fianco a quelli in costume nella medesima piscina, magari ancora con la bottiglia in mano nel disperato tentativo di tenerla sopra il livello delle acque, così da salvare il salvabile a seguito dell’improvviso cambio di condizioni. In effetti, avvicinarsi troppo a bordo piscina non era consigliabile se non per ritrovarcisi velocemente immersi.

In conclusione possiamo solo ringraziare il VII REGIO ETRURIA per avere organizzato in maniera impeccabile, una splendida e “diversa” giornata (almeno per noi), talmente ben riuscita che sospettiamo siano abbastanza “avvezzi” alla socialità ed al divertimento. Un clima di amicizia e simpatia in una calda giornata d’agosto, in un luogo veramente meritevole di essere visitato.

‘arda ke robba!